SERIE D: PRIMATO SOLITARIO

SAN CESAREO 59

BOYS 90 FIUMICINO 65

 

San Cesareo: Franciosi 2, Mattei, Cara 19, Oppedisano 26, Pizzolo ne, Mancini 6, Macale D., Francesconi 5, Bolozan 1, Zaffini, Petrucci, Cantina. All. Sebastianelli. A.all. Mastrofini

Boys 90 Fiumicino: Di Giacomo 12, Mazzaroppi 2, Vitale 8, Carloni 3, Cefariello, Tomassi 15, Verdecchia ne, Zarantonello, Palmigiano 14, Biondini 11. All. De Rocchis

Parziali: 22-12, 35-34, 43-47

 

SAN CESAREO – I Boys 90 festeggiano l’inizio dell’anno col botto. Vittoria importantissima dei ragazzi di coach De Rocchis che, nonostante le pesanti assenze di Tomassoni ed Oliva, mettono le mani sull’intera posta in palio. Due punti d’oro per i biancoblu che, in attesa del recupero infrasettimanale della Nomen Angels, riacciuffano la vetta della classifica e lasciano così a due lunghezze di distacco lo stesso San Cesareo. Un successo conquistato grazie alla caparbietà e al carattere dei fiumicinesi che, seppur in assetto fortemente rimaneggiato, hanno dato riprova di essere una squadra con tutte le carte in regola per centrare l’obiettivo play-off. Approfittando dell’iniziale gap dei biancoblu, sono i padroni di casa a prendere in mano il pallino del gioco e a staccare di dieci lunghezze capitan Biondini e compagni. Ma i fiumicinesi non si arrendono e, facendo leva sulla fisicità del coriaceo Biondini, tengono botta. Ci pensano poi Palmigiano e Tomassi a recuperare punto su punto, fino ad arrivare al break sotto di un’unica lunghezza. Un liet motiv questo che si ripete anche nelle successive frazioni. Le due compagini si affrontano a viso aperto, senza che nessuna riesca a prendere effettivamente il sopravvento sull’altra. Ma il San Cesareo deve fare i conti con la voglia di vincere a tutti i costi dei Boys 90 che, grazie ad un ottima prestazione corale, fissano definitivamente il loro vantaggio sugli avversari a + 6.

<Successo importante su un campo difficile, specialmente se pensiamo alle pesanti assenze a cui abbiamo dovuto sopperire – ha commentato Dario De Rocchis -. La squadra però ha reagito bene, rimanendo compatta dal primo istante, malgrado avessimo esordito con uno svantaggio di 10 punti. Questo è il dato più importante della gara. Ora ci godiamo la vetta in solitaria, in vista del prossimo turno di riposo, ma dobbiamo lavorare per continuare su questa direzione, che è quella giusta…>

 

SELFIE TEAM

Lascia un commento